<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1843732482513221&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

L'effetto globale della tuberculosi (TB) e la prevenzione negli ospedali

 

Rapporto annuale dell'OMS sull’organizzazione globale per le emergenze sanitarie:

il mondo è a grave rischio per devastanti epidemie o pandemie a livello globale, che non solo causerebbero la perdita di vite umane, ma rovescerebbero le economie creando il caos sociale.

 

Esistono già molte risorse finanziarie, umane, infrastrutturali, di sorveglianza e di ricerca che possono supportare direttamente l’organizzazione di un piano d’emergenza. Tuttavia, le risorse per programmi specifici per gravi malattie, come quelli per l'HIV, la tubercolosi, la malaria e l'eradicazione della poliomielite, spesso non includono o supportano in modo significativo questa operazione.

 

I patogeni respiratori ad alto impatto, come un ceppo particolarmente letale dell'influenza, presentano gravi rischi globali nell'età moderna. I patogeni si diffondono attraverso goccioline respiratorie; possono infettare un gran numero di persone molto rapidamente e, grazie alla rete di infrastrutture per il trasporto, muoversi rapidamente in diverse aree geografiche.

 

La tubercolosi è una delle 10 principali cause di morte in tutto il mondo.
Nel 2016, 10,4 milioni di persone si sono ammalate di tubercolosi e 1,7 milioni sono morte a causa della malattia.

 

 

La guida HICPAC definisce la trasmissione per via aerea come la diffusione di goccioline trasportate dall’aria, o di piccole particelle di dimensioni respirabili, contenenti agenti infettivi, che rimangono contagiosi nel tempo e nella distanza. Si afferma che i microrganismi così trasportati possano essere dispersi su lunghe distanze dalle correnti d'aria ed essere inalati da individui sensibili anche senza aver avuto un contatto diretto con l'individuo infetto.

Inoltre, prevenire la diffusione di agenti patogeni trasmessi per via aerea richiede l'uso di speciali sistemi di trattamento dell'aria e di ventilazione nelle camere di isolamento, per contenere e quindi rimuovere in sicurezza gli agenti infettivi. Mycobacterium tuberculosis è citato come esempio di agente patogeno trasmesso per via aerea.

 

  

Linee guida per prevenire la trasmissione di M. tuberculosis in contesti sanitari:

 

Trasmissione di M. tuberculosis 

 

Diffuso per via aerea tramite nuclei di goccioline.

Trasmissione interessata da:

  •  Infettività del paziente
  • Condizioni ambientali
  • Durata dell'esposizione

 

Persone ad alto rischio di malattia da TB

 

  • Persone Hiv positive.La combinazione delle due infezioni è letale. La Tb è infatti la principale causa di morte tra le persone con Hiv.
  • Soggetti con infezione recente da M. tuberculosis (entro 2 anni)
  • Bambini di età inferiore a 4 anni
  • Persone con determinate condizioni cliniche di immunità compromessa (diabete, malnutrizione, uso di droghe, ecc.) o anziani
  • Chi ha una storia di TBC non trattata o mal trattata

 

Fattori ambientali che aumentano il rischio di trasmissione

 

  •  Esposizione in spazi piccoli e chiusi
  • Ventilazione inadeguata
  • Aria di ricircolo contenente goccioline infettive
  • Pulizia e disinfezione inadeguate delle attrezzature
  • Procedure inadeguate di manipolazione dei campioni

 

Rischio per l'assistenza sanitaria - Trasmissione associata di M. tuberculosis

 

Per gli operatori a stretto contatto con pazienti affetti da tubercolosi infettiva durante:

  • i trattamenti aerosol
  • l’induzione dell’espettorato
  • broncoscopia
  • autopsie
  • aprendo gli accessi di irrigazione
  • durante intubazioni
  • aspirazione endotracheale.

 

 

Controlli ambientali

 

  • Controllare la fonte di infezione
  • Rimuovere l'aria contaminata
  • Verificare il flusso d'aria pulita immesso
  • Analisi per la preparazione al terrorismo biologico
  • (il M. tuberculosis multiresistente è classificato come agente di categoria C del terrorismo biologico)

 

Isolamento per infezione nell'aria (AII)

 

  • Le stanze di isolamento dovrebbero essere camere per un solo paziente con bagno privato

 

Procedure per stanze di isolamento

 

  • Tenere le porte chiuse il più a lungo possibile
  • Mantenere un numero adeguato di sale di isolamento
  • Verificare quotidianamente, durante l’utilizzo, la presenza di una pressione negativa
  • Raggruppare le sale d’isolamento nella medesima area

 

Controlli ambientali

 

  • Prevenire la diffusione, ridurre la concentrazione di nuclei di goccioline infettive.
  • Nelle sale d’isolamento, è necessario controllare la direzione del flusso d'aria per minimizzare la diffusione dei nuclei di goccioline infettivi nelle aree adiacenti.
  • Le tecnologie per rimuovere o inattivare M. tuberculosis consistono in 
    - Ventilazione di scarico locale
    - Ventilazione generale
    - Metodi di depurazione dell'aria

  

Tecnologia Genano: Debellamento della tubercolosi (Mycobacterium tuberculosis)

 

Mycobacterium tuberculosis: Caratteristiche: i bacilli hanno una lunghezza di 2-4 µm e una larghezza di 0,2-0,5 µm. Il M. tuberculosis è correlato ai batteri Gram-negativi e la sua struttura a doppio strato è correlata al Bacillus subtilis.

 

Fattori e cause di rischio: Mycobacterium tuberculosis, il batterio che causa la tubercolosi (TB), si diffonde in goccioline microscopiche che vengono rilasciate nell'aria quando un soggetto con malattia conclamata non trattata tossisce, parla, ride, canta, starnutisce, ecc.

 

Debellamento della tubercolosi (Mycobacterium tuberculosis): con riferimento ai test microbiologici LNE in cui i batteri Gram + (Bacillus subtilis) sono stati sottoposti al processo di decontaminazione dell'aria di Genano, si mostra che per batteri come il Mycobacterium tuberculosis, la struttura subirebbe la completa neutralizzazione. I residui sarebbero sotto forma di vapore acqueo, carbonio, O3 e CO2.

 

Il processo:

1) Elettroporazione irreversibile

2) Ossidazione da O3 generata da UV e cattura elettrostatica

3) Cattura di molecole da parte delle forze di van der Walls.

4) Assorbimento di O3 e gas tramite carbone attivo

Scarica gratuitamente

Research Tests & Results of Genano air Decontamination Solutions