<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1843732482513221&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Controllo e prevenzione della diffusione del coronavirus (COVID-19) reso possibile attraverso le unità di decontaminazione dell'aria Genano

 

I protocolli e le procedure per il controllo delle epidemie, tra cui l’igiene ambientale, la filtrazione dell'aria e l’uso appropriato dei dispositivi di protezione individuale (DPI), sono tutte necessarie per prevenire la diffusione dei virus. Ma nel caso recente del diffondersi del COVID-19, la diagnosi precoce e l'isolamento dei pazienti potenzialmente infettivi è essenziale per proteggere il personale sanitario e i visitatori delle strutture ospedaliere. 

 

Secondo CDC e OMS, oltre ad altri protocolli e precauzioni per la prevenzione delle infezioni, è necessario adottare le seguenti importanti strategie per l'assistenza ai pazienti nelle strutture sanitarie. 

 

  • Collocare il paziente sospetto o infetto da Coronavirus (COVID-19) in una stanza d’isolamento singola (con pressione negativa rispetto alle aree circostanti), con un minimo di 6 ricambi d'aria all'ora. L'aria proveniente da questi locali deve essere espulsa direttamente all'esterno o decontaminata attraverso le unità di filtrazione prima del ricircolo.
  • Le strutture sanitarie dovrebbero disporre di una stanza di isolamento ogni 20 letti (5% dei letti) pronta per i focolai come il Coronavirus (COVID-19).
  • Le porte della stanza devono essere tenute chiuse, tranne quando si entra o si esce dalla stanza e gli accessi dovrebbero essere ridotti al minimo.
  • Le porte degli ambulatori devono essere adeguatamente chiuse quando si interagisce con pazienti di cui si sospetta il contagio.
  • I pazienti devono indossare una mascherina adeguata per contenere le secrezioni.
  • Gli operatori sanitari che entrano nella stanza devono usare DPI (guanti, camice, occhiali, maschere, ecc.) ed annotare in un apposito diario gli accessi per le visite. 
  • Le strutture sanitarie devono utilizzare apparecchiature dedicate o monouso per la cura del singolo paziente (ad es. bracciali per la pressione sanguigna). Se l'apparecchiatura viene utilizzata per più di un paziente, bisognerà disinfettarla prima dell’uso.
  • Gli operatori sanitari che accedono alla stanza subito dopo che un paziente vi è uscito devono usare una protezione respiratoria.
  • Le strutture sanitarie dovrebbero garantire che le forniture di igienizzanti per le mani siano sempre disponibili in ogni luogo e utilizzate correttamente.
  • Gli operatori sanitari dovrebbero essere regolarmente formati per gestire i pazienti infetti ed essere sottoposti allo screening periodico del virus.
  • Per la cura dei pazienti e il controllo delle infezioni ambientali devono essere utilizzate apparecchiature mediche dedicate alla purificazione dell'aria.

 

Le autorità cinesi hanno costruito ospedali nelle aree di crisi per combattere l'epidemia da Coronavirus (COVID-19) scegliendo tecnologie più avanzate per le loro infrastrutture poiché i tradizionali metodi di purificazione dell'aria non erano idonei a debellare i microrganismi presenti nell'aria. I filtri HEPA in fibra più comunemente utilizzati sono impotenti contro le particelle di dimensioni inferiori a 0,3 µm. Sfortunatamente, il Coronavirus (COVID-19) ha dimensioni leggermente superiori a 0,1 µm.

 

Genano ha sviluppato un metodo unico di decontaminazione dell'aria che uccide e rimuove anche le particelle di dimensioni nanometriche fino a 0,003 µm (3nm) dall'aria interna.

 

Genano ha recentemente consegnato oltre 200 unità di decontaminazione dell’aria negli ospedali delle province di Jiangsu, Hubei e Guangdong in Cina, che necessitavano urgentemente di stanze d’isolamento per i pazienti con infezione da Coronavirus (COVID-19).

 

In precedenza, gli stessi modelli di unità di decontaminazione dell'aria Genano vennero utilizzati negli ospedali dell'Arabia Saudita per le stanze di isolamento e gli ambulatori durante l'epidemia di MERS (2012), dando modo di trattare i pazienti in maniera sicura e senza il rischio di contaminazione.

 

I purificatori d'aria Genano utilizzano una tecnologia avanzata certificata idonea ad assicurare che tutti i microbi presenti nell'aria come virus e batteri, fino a una dimensione di 0,003 µm (3nm), siano eliminati velocemente. L'unità di purificazione dell'aria può essere dotata di un kit a pressione negativa per espellere aria pulita dalle stanze di isolamento ed è disponibile in unità autonome e trasportabili per le stanze di isolamento, le stanze di degenza e le aree comuni ospedaliere.

 

Genano ha dimostrato di essere un’ottima soluzione per le strutture sanitarie.

 

 

Vantaggi dell'unità medicale di purificazione d'aria Genano 

 

 

  • Decontaminazione dell'aria al 99,5% per tutti i tipi di microbi, particelle e gas
  • Sono facili da installare e utilizzare (plug and play)
  • Sono trasportabili (utilizzano le rotelle)
  • Bassi costi di gestione e manutenzione (ridotto consumo di elettricità e fabbisogno di materiali consumabili)
  • Migliora la qualità e l'efficienza del lavoro; previene la trasmissione delle infezioni.

 

Aree di applicazione dell'unità medicale Genano 

 

 

 

 

Certificazioni Genano

 

 

  • Certificato di dispositivo medico (MDD 93/42 / EEC Class 1 Medical Devices)
  • Marchio CE
  • Certificato ISO